Estate INPSieme Senior: contributi a pensionati per soggiorni estivi

È stato pubblicato il bando di concorso Estate INPSieme Senior 2018 per l’assegnazione di contributi per soggiorni in Italia e all’estero nei mesi di luglio, agosto e settembre 2018.

Il bando è rivolto a :

  • pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, coniugi e figli conviventi disabili;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, coniugi e figli conviventi disabili;
  • pensionati della Gestione Fondo ex IPOST, coniugi e figli conviventi disabili.

La domanda deve essere trasmessa dal richiedente la prestazione a partire dalle 12 dell’8 marzo 2018 e non oltre le 12 del 26 marzo 2018.

Estate INPSieme Senior è un bando di concorso annuale che offre a circa 4mila pensionati, loro coniugi e figli disabili conviventi, che compaiono nell’attestazione ISEE in cui è presente il titolare del diritto, la possibilità di fruire di soggiorni estivi in località marine, montane, termali o culturali italiane nei mesi di luglio, agosto e settembre.

Possono partecipare al concorso i pensionati:

  • a carico della Gestione Dipendenti Pubblici o che abbiano aderito alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali ai sensi del decreto ministeriale 7 marzo 2007, n. 45;
  • a carico della Gestione Fondo ex IPOST.

La decorrenza, la durata e le destinazioni dei soggiorni sono indicate nel bando di concorso, consultabile nella sezione Welfare, assistenza e mutualità.

QUANTO SPETTA

L’INPS riconosce un contributo a totale o parziale copertura del costo di un pacchetto di soggiorno in Italia, organizzato e fornito da soggetti terzi che operano nel settore turistico (tour operator e agenzie di viaggio) scelti dal richiedente la prestazione.

Il pacchetto dovrà comprendere le spese di alloggio presso strutture turistiche ricettive, di vitto, di viaggio, eventuali spese connesse a gite, escursioni, attività sportive e attività ludico-ricreative.

Il contributo erogabile è determinato dall’ ISEE del nucleo familiare del titolare del diritto, in percentuale al valore massimo stabilito dal bando di concorso.

REQUISITI

I requisiti per la richiesta di soggiorno sono specificati sul bando di concorso.

L’ammissione alla vacanza dipende da graduatorie elaborate per ordine crescente di indicatore ISEE, accordando priorità di accesso ai disabili assistiti dall’articolo 3, comma 3 della legge 5 febbraio 1992, n 104.

QUANDO FARE DOMANDA

I termini di presentazione della domanda sono stabiliti dal bando di concorso.

Per procedere alla compilazione della domanda, occorre essere iscritti in banca dati come “richiedente” della prestazione. Il richiedente potrebbe, infatti, essere una figura diversa (ad esempio, l’altro genitore o il tutore del minore) dal titolare del diritto e del quale l’INPS possiede già i dati anagrafici. In questi casi, il richiedente deve innanzitutto presentare il modulo di richiesta d’iscrizione in banca dati, secondo le modalità indicate nel bando. Inoltre, è richiesto al soggetto richiedente il possesso di un “PIN” dispositivo – da richiedere con le modalità indicate dal bando – utilizzabile per l’accesso a tutti i servizi in linea, messi a disposizione dall’Istituto

Una volta iscritti nell’area riservata del servizio dedicato, compare la procedura “Estate INPSinsieme Senior – Domanda” che permette la compilazione e la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Nella sezione “Segui iter domanda” dell’area riservata sarà anche possibile consultare l’esito del concorso e tutte le informazioni relative al soggiorno.

COME FARE DOMANDA

La domanda di partecipazione al soggiorno deve essere presentata online all’INPS attraverso il servizio dedicato o rivolgetevi al Patronato e Caaf abilitati

Lascia un commento