Stadio San Nicola Bari e…Un altro esempio?

Apprendo oggi dalla stampa dei lavori di manutenzione dello stadio San Nicola di Bari e sono rimasto un po sorpreso. Se leggete fino alla fine lo capirete …

Sicuramente una struttura pubblica e sopratutto uno stadio deve essere sempre oggetto di controlli e manutenzione , ma leggo di :

  • interventi edili;
  • impianti tecnologici;
  • impianti idrici, elettrici, di illuminazione, di irrigazione, di climatizzazione e riscaldamento, antincendio e a gas metano;
  • centrali termiche, sulle cabine di trasformazione di media e bassa tensione, con i relativi quadri di comando, e sui gruppi di pressurazione.

“Manutenzione non programmata e a chiamata” . Il Comune ha stanziato un importo complessivo di 633mila euro.

Poi c’è la seconda delibera e stanziati 970mila euro per lavori edili , pavimentazione, strutture in cemento armato e altro che riguarda l’aspetto strutturale. Sono quasi due milioni di euro …

Ma perché vado ad evidenziare tutto questo ? Non so perché ma mi è venuto in mente il Ponte Morandi crollato a Genova e la nuova sede della Regione Puglia …Così , giusto per …Credetemi , non so perché…

Ma c’è un dato di fatto certo.

Lo ricordo ancora oggi quando fui chiamato a stendere la corda di rame in piena campagna alla periferia di Bari – Bitritto .

Si , poco prima di partire al militare facevo l’elettricista ed era il 1988 . In aperta campagna si doveva preparare un grosso cantiere e quindi isolare tutta la struttura cantieristica con la corda di rame “messa a terra” : si stava preparando tutto per costruire lo Stadio San Nicola . Inaugurazione 1990…Quanti anni sono passati ? Quasi 30 anni …

Non sono passati molti anni ma credo che “manutenzione ordinaria” ci sia stata? Come credo che di “manutenzione straordinaria” ci sia stata ? Come già esistevano diverse leggi che regolavano le costruzioni di edifici pubblici in un certo modo ? 

Come non posso credere che dal 1990 ad oggi nessuno abbia fatto nulla allo stadio in termini di manutenzione “ordinaria e straordinaria” ? 

Allora partendo dal fatto che lo Stadio San Nicola non la reputo “una struttura vecchia”, se pur oggetto di vari controlli e manutenzioni periodiche , mi sembra un po eccessivo quello che è stato deliberato dal Comune di Bari e a carico della collettività. Leggendo, almeno dagli organi di Stampa , sembrerebbe che lo Stadio debba essere rifatto quasi da capo …Io “sento puzza” di qualcos’altro ma spero di sbagliarmi …

Comunque “APRITE GLI OCCHI”   

 

 

Lascia un commento