Studio su quale cibo fa pensare alla mamma

Con la festa della mamma non potevo far finta di niente su questo studio pubblicato da TheFork …Piatti tradizionali, il comfort food che ci fa stare bene e sentire a casa. Grandi o piccoli che siamo noi figli colleghiamo all’amore materno anche la buona cucina italiana. Il primo cibo (lo conferma un sondaggio TheFork tra i suoi utenti) da collegare alla mamma sono in Italia le lasagne. Nonostante la diffusione di sempre più cucine creative e sperimentali, è la lasagna il piatto che i foodies collegano alla loro mamma.  E poi:

Il ragù, in tutte le sue forme: spaghetti, ravioli, cannelloni;
Gli gnocchi, cucinati in diversi modi: dal pomodoro semplice alla sorrentina. 
La parmigiana di melanzane, un grande classico che non poteva mancare 
La pasta al forno, soprattutto cannelloni o tagliatelle
Il polpettone o polpette, specialmente al sugo 
La pizza, ovviamente! 
La pasta fatta in casa
I risotti di ogni specie dalle ricette più classiche, con i funghi ad esempio, fino a quelle più sfiziose come il risotto al piccione
I ravioli, che siano ripieni di ricotta e spinaci o di brasato 
Ed infine, ma non meno importante: dolci! Torta sacher, torta di mele o al cioccolato 

Non mancano le menzioni a ricette regionali e particolari:

Cotoletta petroniana o alla bolognese. Si tratta di una versione più ricca della semplice cotoletta, tipica del capoluogo emiliano: sopra alla fettina di carne di vitello fritta si mette del prosciutto crudo e delle scaglie di parmigiano reggiano tenero e si ripassa il tutto in padella con pochissimo brodo.
Fettuccine alla papalina. Una variante della più famosa carbonara, altrettanto gustosa e sfiziosa. Nelle fettuccine alla papalina troviamo un condimento di prosciutto crudo, panna, uovo e parmigiano.
Carciofi alla romana, ricetta tipica della Capitale. L’ideale per questo piatto sono le cosiddette mammole, carciofo laziale che si distingue dagli altri per la sua forma rotonda e le foglie non spinose.
Ribollita. Piatto di recupero per eccellenza di tradizione toscana, le cui origini risalgono al medioevo. Ancora oggi fa parte della cucina casalinga, conosciuta e apprezzata in diverse varianti.
Risi e bisi. Ricetta tipica della tradizione veneta, i cui ingredienti principali sono proprio riso e piselli. La primavera quindi è la stagione migliore per preparare questo piatto. (Ansa)

Lascia un commento