Omofobi e…Luxuria, “che pena mi fai” diceva Cocciante

Pare sia triste il bilancio della ennesima “pagliacciata” riportata in Puglia e anche altrove di qualche “deviato malato” , come li uso chiamare sempre e sono definizioni che uso anche in altre occasioni. Solo 300 persone e vai a vedere anche meno (art. Ansa) .

A scanso di equivoci e per non dare adito e occasione ai soliti deficienti idioti parassiti , lo ripeto : ” con il deviati malati” non definisco gli omosessuali per quello che sono dal punto di vista sessuale che rispetto ma tutti quelli , uomini e donne , etero e omosessuali, di qualsiasi etnia o colore, che devono strumentalizzare , fare le vittime , inventarsi cose che non sono , fuori dalla realtà e che nessuno si è preso mai la briga di farli lavorare veramente e che sono dei veri parassiti “tutto diritti, tutta teoria e nessun dovere” della società. E possono essere di destra e di sinistra , dall’alto e dal basso .

Spero sia chiaro adesso

Come con questi soggetti la politica non centra nulla , fermo restando che le ideologie politiche che conosciamo di destra e di sinistra – secondo me – sono morte e sepolte da decenni e sono solo motivo di guerra tra poveri alimentati da chi comanda veramente e per creare contenuti televisivi sempre per gli stessi padroni e tenere le menti occupate per sfogarsi sui social .

Detto questo e ritornando alla pagliacciata di San Severo , non sono andati neanche i loro parenti e credo fermamente che la gente stia maturando su queste questioni e sta capendo che il 99,9 % è solo becera strumentalizzazione . Sicuramente ci sono stati degli episodi sgradevoli da condannare ma credo anche che sono solo riconducibili “alle rispettive ignoranze” che si contano sulle dita della mano o riconducibili a “qualche deficiente folkloristico” . Di qui a parlare di “omofobia o razzismo ” come se il popolo italiano è solo propenso a questo è solo “da malati deviati da rinchiudere” . Ancora peggio quello che si sta facendo con il fascismo che a forza di rievocarlo nella frenetica strumentalizzazione ( diciamolo a questi deviati malati) corriamo il pericolo che ritorni veramente e non se ne rendono conto questi idioti .

Alle foglie morte

Lascia un commento