Tassa sui contanti al Bancomat, secondo Codacons sarebbe una stangata miliardaria

Una commissione pari al 2% sui prelievi eccedenti i 1500 euro mensili al Bancomat , ma anche un credito di imposta , pari sempre al 2%, per chi invece paga con strumenti e servizi di pagamento tracciabili . Contanti e pagamenti tracciabili, la proposta di Confindustria ha scatenato le polemiche E’ questa la proposta che è stata lanciata nei giorni scorsi dal Centro Studi di Confindustria , e che ha suscitato non poche polemiche specie tra le Associazioni dei Consumatori che, nella maggioranza dei casi, hanno espresso una forte contrarietà ad una proposta non vista di buon occhio, tra l’ altro, nemmeno dalla Confcommercio e dalla Confesercenti . Al riguardo il Codacons ha bollato la tassa sui contanti , in tutto e per tutto, come uno scherzo di cattivo gusto, una misura che portererebbe ad una stangata miliardaria a carico delle famiglie, ed anche una misura tale da spingere ulteriormente in basso i consumi. Il Presidente dell’ Associazione Carlo Rienzi, tra l’ altro, ritiene che tassare i prelievi sia incostituzionale in quanto l’ utilizzo dei contanti rappresenta un diritto assoluto dei cittadini . Questo di Codacons

Mettendo da parte questa ennesima “porcheria , ritorno a ribadire il concetto che “ognuno merita quel che è”. Comincio a pensare che forse è meglio che “gli italiani tutti (me compreso) vengano truffati, violentati e saccheggiati completamente delle loro cose ” per darsi (forse) una svegliata. Dico forse perché “un idiota è per sempre” e forse preferisce anche morire “stuprato da idiota” . Ancora oggi , nonostante la palese truffa politica incivile, anti democratica e nazista del Governo “giallo-rosso” , abbiamo ancora una consistente percentuale di idioti ignoranti che continua ” a difendere gli indifendibili ” del M5S che hanno e stanno provocando danni irreversibili alla nostra società, non pensando che fanno in primis un danno a loro , ai loro figli e al loro futuro e di conseguenza a tutti . Alla base non manca una sigla o una ideologia politica ma una vera “rivoluzione culturale”: pur di non nascondere la faccia da oggettive prese per i fondelli che hanno spiazzato per prima loro ( gli idioti in questione), si preferisce “che il degrado monti sempre più” e non ammettere di aver preso un abbaglio . Sarebbe quest’ultima la vera “onestà intellettuale” ed è quella che manca veramente in Italia prima di affrontare tutto il resto .

Ora “gli idioti che continuano” a difendere questi impostori e magari percepisco il RdC , capiranno che prendono 1 e daranno 10 ? Come su tutte le altre bufale raccontate dagli stessi impostori truffatori? Non penso proprio…

Lascia un commento