Il ritorno di Topo Gigio in tv con avventure inedite

A partire da mercoledì 8 aprile su RaiPlay (e sull’app RaiPlay Yoyo dedicata ai ragazzi) torna uno dei personaggi più amati di sempre, e tutto italiano. La Pasqua casalinga, da trascorrere tra le quattro mura domestiche, pesa soprattutto infatti sulle generazioni più giovani, e così – dopo la puntata speciale su DeaJunior di Masha e Orso – arriva anche Topo Gigio sui canali Rai. Non si tratta di una replica, ma di puntate nuove di zecca: 52 episodi, che sarà possibile poi rivedere il prossimo autunno su Rai YoYo.

Ogni puntata è una storia a sé e quindi il pubblico potrà pienamente apprezzare questa esclusiva pasquale. Il pupazzo inventato da Maria Perego da oltre 60 anni colora – grazie soprattutto alla sua inconfondibile vocina – l’immaginario collettivo degli italiani e non solo. Nella nuova serie, tuttavia (realizzata in animazione 2D fra Milano e Firenze) vedrete nuove avventure quotidiane del primo topolino della tv che vive nel mondo degli umani.

Per Topo Gigio ogni cosa è nuova ed interessante, anche una noiosa ricerca sui magneti o un semplice gioco in cortile con i suoi amici Zoe, Bike Bob e il GTeam. Topo Gigio può sembrare un topolino tranquillo, ma dietro a quell’aria dolce si nasconde un dinamico topo pieno d’idee.

La serie animata, prodotta tutta in Italia da Topo Gigio Srl e Movimenti Production in collaborazione con Rai Ragazzi, è l’ultimo progetto a cui ha lavorato Maria Perego, che ha partecipato all’ideazione e alla scrittura degli episodi.

Maria Perego è purtroppo scomparsa lo scorso novembre all’età di 95 anni, ma è riuscita a supervisionare fino all’ultimo episodio della serie animata. E pensare che l’esordio di Topo Gigio coincide con quello della tv italiana in bianco e nero, che ne fa tuttora un personaggio amatissimo da chi all’epoca era un bambino, con un successo che prosegue fino ai nostri giorni anche al di fuori dei confini italiani.