Fiera del Levante: norme Covid, ma si fa

Sarà una Fiera del Levante nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid e del distanziamento fisico, con uno sconto speciale del 20% per gli espositori. La Campionaria 2020 di Bari, 84/a edizione, si farà dal 3 all’11 ottobre: “Non abbiamo voluto interrompere 84 anni di tradizione e al fotofinish stiamo organizzando la Campionaria in assoluta sicurezza”, ha sottolineato il presidente di Nuova Fiera del Levante, Alessandro Ambrosi, all’appuntamento di presentazione.
    Tra le novità, oltre agli stand su vaccini e mascherine, ci saranno il Salone dell’Innovazione e della Sostenibilità, in collaborazione con il Politecnico di Bari; il Salone del vino “Bewine” e una sezione multimediale. Sarà inevitabilmente penalizzata la tradizionale Galleria delle Nazioni, per il blocco dei collegamenti con l’Italia di alcuni Paesi e quindi vi accederanno solo i Paesi ‘sdoganati’ dalla Farnesina.
    Alla conferenza stampa con Ambrosi sono intervenuti il presidente della Regione, Michele Emiliano, e il sindaco di Bari Antonio Decaro. “La Fiera del Levante non si ferma, va avanti, riprende il suo ruolo di promozione dell’economia e dell’immagine della Puglia”, ha detto Emiliano.
    “Quest’anno la Campionaria sembrava impensabile – ha detto il sindaco – e invece oggi siamo qui a presentarla. La Fiera rappresenta una leva economica alla quale non si poteva rinunciare. Adesso riparte rispettando i protocolli sanitari. La riapertura della Campionaria coincide con la ripresa dell’attività economica, ancora di più quest’anno”.
    (ANSA).