ilmimmo

Esperimenti Architettonici – IperUrbano Altamura

Oggi mi è arrivato un comunicato stampa da “Esperimenti Architettonici” in collaborazione con IperUrbano Altamura e parla di una bella iniziativa che mi ricorda molto quelle belle iniziative che fanno nelle scuole “per imparare a leggere e scrivere” e sono pure finanziate. Si , perché dovete sapere che le finalità delle scuole sono per formare i ragazzi su come si crescono le galline, mangime, gabbie, che tipo di uova. I picchi possono comunque essere i problemi delle maestre o professori a discutere di altro nei corridoi o a chattare con whatsapp ed è anche formazione.  Dopo di questo ci sono i progetti finanziati per imparare il resto e minimo indispensabile , altrimenti altri progetti e altri soldi come fanno ad arrivare?

Anche questa iniziativa mi ha colpito e sullo stesso comunicato stampa c’è invito a partecipare. Mi sono precipitato ma il link mi riporta ad un blog dove non sono riuscito ad iscrivermi. Poi ho trovato “Partecipa” qui http://www.iperurbano.it/  e mi sono iscritto. Nel comunicato stampa si chiede un pc portatile e non capisco cosa c’entri con i lavori nella nostra comunità.

Comunque ho fatto iscrizione a IperUrbano e mi chiede anche cosa so fare e ho scritto quel che sono : analfabeta e ignorante.

Ora volevo chiedere : ma che tipo di attrezzatura ci vuole per mettere in sesto le zone della nostra città ? Non so devo preparare una , pala, mazzola, scalpello , accetta ? Cariola ? Pala? Scarpe antinfortunistiche ? Penso ci vorrà anche un po di brecciolina , cemento , la mulazza ? Chiavi inglesi ? Martelli, trapani , punte , puntazze , scale ?

Fatemi sapere che mi interessa sta cosa ! 

Comunque di seguito il comunicato stampa

“Siamo lieti di comunicare che Esperimenti Architettonici darà il proprio supporto alle attività del workshop di co-progettazione “Matrice di resilienza”, promosso dal Comune di Altamura, in collaborazione con UNIBAS-Università degli studi della Basilicata.
Il coordinamento delle attività è affidato agli uffici tecnici del Comune di Altamura in collaborazione con il laboratorio Iperurbano.
Il coordinamento scientifico è a cura di UNIBAS-DiCEM, responsabile delle attività Prof.ssa Chiara Rizzi, con il contributo dei proff. Ruggero Ermini, Ina Macaione, Mariavaleria Mininni, Giuseppe Montanaro, Piergiuseppe Pontrandolfi, Ettore Vadini.
Vuoi essere tra i 20 partecipanti? Invia la tua candidatura!

Hai tempo fino al 12 ottobre alle 23.59
Leggi i requisiti
La call si rivolge a:
organizzazioni culturali no-profit, professionisti in forma singola o associata (architetti, ingegneri, pianificatori, agronomi, geologi, esperti di mobilità, paesaggisti, archeologi, designer, facilitatori, project manager, geometri, esperti di marketing, avvocati ecc.), studenti e neolaureati di tutta Italia.

L’avviso contribuisce all’attuazione degli obiettivi previsti nella Strategia Integrata di Sviluppo Urbano Sostenibile-SISUS del Comune di Altamura, nell’ambito del POR PUGLIA 2014-2020 con riferimento all’Asse prioritario XII.

La partecipazione è gratuita. Eventuali costi di viaggio/vitto/alloggio sono a carico dei partecipanti. È necessario essere muniti del proprio computer portatile.

Eventuali crediti formativi dei rispettivi ordini professionali saranno comunicati in seguito. La partecipazione al workshop costituirà premialità negli affidamenti per le successive fasi di progettazione degli interventi di attuazione della SISUS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *