La Storia di chi lascia l’Italia in cerca di fortuna : il mio amico è ritornato

Nei film scrivono “tratto da una storia vera” ma avevo comunque un idea ascoltando negli ultimi anni chi va e viene dall’Italia. Fermo restando che ognuno è libero di fare della propria vita quello che vuole e quindi reputo legittima la decisione di provare all’estero o stabilizzarsi se si hanno più opportunità lavorative, ma temo che venga trascurato un aspetto che emerge ogni volta mi ritrovi a parlare con chi è da anni fuori o chi è rientrato per disperazione …A parte il fatto che in tutti i racconti e testimone diretto, gli italiani all’estero, per via della vigliaccheria che ci contraddistingue a differenza di quanto siamo in Italia dove siamo tutto diritti con la bandierina rossa in Piazza, all’estero siamo degli agnellini lavoratori e manteniamo gli stranieri in casa: dei coglioni in pratica e che più imbecilli di cosi non si trovano al mondo …

L’aspetto che dicevo che viene forse sottovalutato riguarda le competenze di ogni singola persona . Un laureato e specializzato potrebbe ambire all’estero ad un bel stipendio, posizione prestigiosa e quindi rimanere perché in grado di sopportare costi comunque più alti dell’Italia, ma un lavapiatti è solo un illuso perché tutto il mondo è paese… Quest’ultimo di solito in Italia , se va bene e in regola, percepisce 700 euro (poco) e sente che all’estero un lavapiatti percepisce in media 1600 euro …Giustamente scappa dall’Italia ma una volta scappato scopre che l’affitto non è più 400 euro dell’Italia ma 800 euro …Magicamente scopre che per mantenersi costa il doppio …Allora cosa ha concluso alla fine ? Sicuramente il costo della vita cambia da nazione a nazione ma è successo ad un mio amico che è dovuto rientrare dopo 1 anno di svizzera e 2 di Germania …

E ritorno sempre alla stessa Storia : L’Italia potrebbe essere il paese più ricco del mondo e siamo tutti su una miniera d’oro e grazie ad un migliaio di delinquenti criminali irresponsabili , 56 milioni di persone è alla mercé di questi delinquenti …Ma l colpa è solo nostra

160315_01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *