Reddito di cittadinanza e/o garantito, ma gli anziani lasciamoli morire

Reddito di cittadinanza e/o garantito, ma gli anziani lasciamoli morire. Continuare a vedere le immagini televisive con anziani disperati che percepiscono 450, 500 e 600 euro al mese e poi assistere personalmente all’assalto dei cassonetti, non è una cosa bella. Si continua a parlare di reddito garantito o di cittadinanza e di scommettere sui giovani in maniera maniacale, come se fossero la risoluzione a tutti i problemi, quando è l’esatto contrario. Ebbene quindi evidenziare alcune cose e dare le definizioni giuste a tutto, senza ipocrisia: questi DELINQUENTI (chi insiste su questi temi esposti) premono perché hanno capito come “annullare un popolo”.
Di seguito Vi spiego “il perché” di questo articolo, ma sono necessarie alcune premesse.
La cosa principale e anche ovvia è che gli anziani non hanno tempo come i “giovani”;
Tanti “giovani” (coppie comprese) sono già a carico dei loro genitori o nonni;
Essere “giovani” non è un fatto anagrafico ma mentale;
Tanti “giovani” si beano proprio perché sono a carico e hanno tutto il tempo per vegetare al pc;
Meritocrazia;
Dopo queste premesse è facile capire che un “reddito garantito e/o di cittadinanza” favorirà tanti fannulloni e ne produrrà degli altri. Con queste premesse, semplice immaginare lo scenario dell’ex Unione sovietica, dove si aspettava la “paghetta” per poi spendere per ubriacarsi: annullati, vegetare, maggior controllo del Potere Oligarchico. IN PRATICA VOGLIONO GENERAZIONI DI RINCOGLIONITI (più di quel che sono) PER CONTROLLARLI MEGLIO ! Cosa da ridere che la Russia sta reagendo e sta uscendo fuori da questo scempio e noi ? Abbiamo i “sinistrati delinquenti e i grillini che vogliono la paghetta per il tempo perso al pc a scrivere idiozie”. DEVONO GARANTIRE LE PENSIONI MINIME a tutti dai 65 anni in poi,l’aggiunta degli eventuali contributi versati e la distribuzione gratuita dei “servizi pubblici” come la Sanità e i trasporti !
I “giovani”, oltre ad avere tempo, DEVONO LAVORARE o “creare impresa” e ci sono tanti esempi in essere. Certo che devono cambiare anche le “politiche del lavoro” e di “sostegno alle iniziative a progetto” con politici “capaci”, SENZA PENSIONI D’ORO, non solo nel dimezzarsi lo stipendio per giustificarsi l’incapacità ! Alla fine, male che vada, ci saranno sempre i genitori che li potranno aiutare ancora meglio con la PENSIONE GARANTITA !

download

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.