I reati impuniti di Stato … Associazione a… “inquere”

Ma l’INPS non era in deficit ? E quanto è costata l’operazione della “busta arancione” recapitata a tanti lavoratori ? Non poteva metterli da parte o sulle pensioni?  A prescindere che non serve assolutamente a nulla questa “proiezione” e “fumo negli occhi” ma adesso si parla anche del “prestito pensionistico bancario” . Con questo si è raggiunto il massimo del raggiro e truffa sociale senza nessun dubbio…Facile dedurre che siamo in presenza di una vera Associazione a delinquere e che pensa solo a dirottare tutto al “potere finanziario” . Partendo dal salvataggio banche in una sola notte di seduta governativa , se il Governo deve far fronte a un potenziale prestito nel tempo, perché non può intervenire adesso sui conti dell’INPS e sistemare le pensioni ? Vi dico la risposta : gli interessi da scroccare e tenere sempre più sotto controllo la gente. Tanti italiani si ritroveranno con il minimo delle pensioni minime, un disastro e dipenderanno sempre più da un sistema assistenziale. “COMUNISTA REGIME”.  Poi esisteva di già il prestito pensionistico in generale come cessione del quinto, ma vogliono fare di più : prestito pensionistico in banca. Le banche le sappiamo quali sono. In poche parole : stanno smantellando le pensioni. Si, perché c’è anche l’aspetto delle pensioni integrative . In tutto questo si cerca anche di dirottare la gente, in maniera subliminale, a crearsi la propria pensione integrativa presso grandi Istituti privati e , siamo sempre li, riconducibili al Potere Finanziario. La prospettiva è molto semplice da immaginare:

  • reddito garantito minimo e sappiamo come andrà a finire in Italia per cultura. Avremo tanta gente a vegetare che non voleva lavorare prima, dopo e mai lavorerà e produrrà altri fannulloni inevitabilmente e da assistere;
  • pensionati sotto la morsa del potere tramite prestiti e pensioni all’origine da fame;
  • al centro un sistema lavorativo con gente “tutto diritti e nessun dovere” e avanzamento sempre di più di ingressi nel mondo del lavoro di stranieri o extracomunitari, come è già successo con gli albanesi che oggi sono più ricchi degli italiani;
  • sempre più rimarcata la differenza tra i tanti ricchi e pochi poveri : U.r.s.s.Oligarchia;

Concludo dicendo che la cosa minima garantita non era il reddito, che annichilisce, agevola e aumenta fannulloni, ma la pensione. Con una bella pensione garantita si liberavano tanti posti di lavoro e conseguente accesso al lavoro facilitato per tutti. Con una pensione minima garantita, il pensionato all’occorrenza faceva quel che voleva in materia di prestiti e dove preferiva con la classica cessione del quinto. E partite sempre dal presupposto che chi vuole quello nei punti su riportati è “un delinquente” perché, in maniera premeditata, sa benissimo che una società in quella prospettiva, “con merito distrutto, senza lavoro e penalizzare gli anziani che non sono più un valore”, è sempre controllabile ed è peggio di qualsivoglia DITTATURA !

aaaapensioniarancioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *