Italia : circondati dal mare e…Circondati dai “Razzisti”

Per mie parentele nell’est (Russia) da anni mi sento fare la stessa domanda : ” perché in Russia sanno tutti nuotare , pur non avendo il mare “sotto casa” e in Italia, nonostante fosse circondata dal mare , si vedono scene pietose al mare di tanti che non sanno nuotare o addirittura hanno paura del mare ?

Per le scene pietose io sono il primo che,  arrivato a determinati centimetri, comincio ad agitarmi…Allora quando vedo iniziative come quelle presentate oggi a Striscia la Notizia (link), mi convinco sempre di più che in Italia ci sono tanti nostri connazionali razzisti (sinistrati) verso i gli stessi italiani. Inutile poi dire che tutto è solo ed esclusivamente a scopo di lucro nel strumentalizzare ancora sulla testa di persone veramente disperate e che vengono usate.

Oltre questa iniziativa presentata a Striscia , ce ne sono altre che non mirano minimamente alla formazione dei nostri figli , nonostante che “il mare” c’è sempre stato , come le scuole, contributi, donazioni e soldi pubblici.

Corsi nelle scuole (pubbliche e private) anche sulla sicurezza, salute , lingue e sport (nuotare) nemmeno l’ombra ma …All’improvviso un groviglio di gente che non riesce ad educare i propri figli , pretende di educare il prossimo , prossimo prossimo ?  Vergognosi …Anche spalle coperte per grande pubblicità a livello nazionale ? E quanti italiani avevano bisogno e hanno bisogno di aiuto a seguito di traumi di qualsiasi tipo e nessuno li considera ? Quanti disabili “italiani” hanno perenne bisogno di aiuti e le loro “traumatizzate famiglie” da anni ? 

Quello che stanno facendo questi “razzisti” connazionali è fuori da ogni logica ed è sempre stato così. Sembra quasi godano nel creare e montare tensione sociale e penso oramai che lo facciano apposta.

In questo caso i migranti non hanno nessuna colpa e sono nelle nostre stesse condizioni , l’importante che anche loro prendano atto che hanno a che fare con dei “RAZZISTI”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.