ilmimmo

I delinquenti certi e i delinquenti…Chissà ?

Sulla vicenda della mafia romana non potevano mancare all’appello e alla strumentalizzazione i sinistrati e quelli della bufala politica per eccezione: il movimento 5 stelle. Questi sono gli stessi che hanno alimentato odio e tensione sociale (anche se hanno dato colpa a Salvini) con la demonizzazione di tutte le istituzioni. Sono tutti mafiosi, tutti delinquenti, parlamento come una scatoletta e “tutti a casa” senza distinzione. E meno male che vogliono una società civile e democratica? Tutti questi hanno già sentenziato. La cosa triste e allarmante sono I seguaci di questi impostori: non si rendono conto che le prime vittime di questa “politica intrapresa”, sono proprio loro e nonostante abbiano avuto abbondante prova con l’atteggiamento nazista delle espulsioni. Per questi impostori del Movimento 5 stelle e Vendoliani, la Magistratura non esiste e rivendicano democrazia, onestà e altro, ma le garanzie non valgono per chi è fuori dalla loro setta. Sotto riportato lo scritto del “delinquente di penna” Di Battista dove si cimenta nello sport preferito, prima di Grillo, che è quello di alzare polveroni, tensione sociale, odio sociale e quant’altro. Nessuno esclude l’ipotesi che questi in foto possano essere “tutti” collusi e che al Comune di Roma ci possa essere la “mafia” come afferma il “represso”, ma se il “tutt’erba un fascio” (accusa precisa) lo scrive un disperato smanettone qualunque , la cosa può passare anche inosservata , ma se lo scrive una persona in vista e prima dei tre gradi di giudizio come prevede la Legge, trattasi di terrorismo mediatico delinquenziale e penalmente perseguibile. Al momento vedo solo delle persone che dialogano e mangiano e credo che in Italia si possa ancora fare. Come ci sono ancora politici, di tutte le sigle, che non hanno nessun legame con qualsivoglia organizzazione criminosa. Per il pentastellato non esiste questo e deve rimanere solo la “loro razza pura” e nemmeno parla dei due indagati per peculato in Emilia romagna del M5S…Per non parlare della vicenda Ilva per Vendola e altri del PD. Come ho sempre detto, che i “delinqnuenti certi” sono gli impuniti in giacca e cravatta, con posizione predominante,oltre i politici, che creano tensione sociale, odio verso le istituzioni e strumentalizzano , sentenziando, dove la Giustizia vera non si è ancora espressa. Il disegno è più semplice di quanto si pensi: smantellando e demonizzando le Istituzioni, forza pubblica e magistratura, rimane terreno fertile per il nazismo e l’oligarchia di chi ha i soldi…Dalla padella alla brace

dibattista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *